Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

21-09-2012

Eosinofilia e sindrome iperIgE

Gentile dottore, mia figlia di tre anni ha riscontrato in seguito a analisi del sangue effettuate per controllo valori di eosinofili pari a 25 e ige pari a 13000.Premetto che mia figlia è sempre stata sana come un pesce, l'unico problema potrebbe essere il nasino sempre chiuso.Ha avuto solo i malanni tipici della stagione invernaleanche legati al fatto che va all'asilo.Subito ricoverata per controlli, hanno effettuato ecografie a tutti gli organi del torace, radiografia e test parassitologico+scotch test, unitamente ad altri esami del sangue.Tutti nella norma.adesso aspettiamo il responso della sottopopolazione linfocitaria e dei rast.Mi chiedo: cosa potrebbe avere?alcuni dottori parlano di una generica predisposizione alle allergie, altri invece ritengono che è come se la bambina si stesse preparando a qualcosa(anche qualche brutta malattia...)e che se tali valori non si "normalizzano " si dovrà effettuare un controllo midollare per escludere problemi più gravi,come leucemie o malattie del sistema immunitario. Di fronte al fatto che la bambina si presenta ripeto, sana, vorrei sapere se le iper ige possano davvero essere un fattore così dire "costituzionale" o sono di certo indice di qualche , qualsiasi problema.E' possibile un allergia futura o si deve escludere per il valore così elevato, analizzando invece la possibilità di malattie del sistema immunitario?le ige possono magicamente ritornare normali?quali esami consiglia?Vi prego di aiutarmi a capire in maniera chiara le possibili complicanze e gli esami da fare.
Risposta di:
Dr. Antonella Guidoboni
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Risposta

In realtà prima di preoccuparsi attenderei l'esito del RAST che spero sia stato fatto sia per inalanti (compresi animali ed acari) sia per alimenti. Una positività potrebbe giustificare l'aumento degli eosinofili e delle IgE così come l'ostruzione nasale anche se lieve. Non so se vi è familiarità per allergie, ma in caso positivo i valori elevati, anche in assenza di RAST positivo, potrebbe indicare una predisposizione allo sviluppo di malattie allergiche.

Mi faccia sapere l'esito del RAST.

Cordiali saluti

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!