Buongiorno, il problema riguarda mio fratello ,Età 44 anni.Nel 2003 è stato operato di craniofaringioma in transcranica In seguito all'intervento l'ipofisi cessa di funzionare provocandogli un totale arresto della secrezione ormonale ( panipopituitarismo) e diabete insipido quindi è in cura sostitutiva ormonale completa da ormai 14 anni. Segue la terapia con: Eutirox 125 mg Cortone acetato ( 2 mezze compresse al dì' ) Un iniezione di sustanon (testosterone) ogni 15 giorni Minirin( vasopressina) per controllare il diabete insipido Per i primi 10 anni ha fatto cura con il GH ( ormone della crescita) che ha sospeso di sua volontà in quanto gli stava creando diversi problemi. Ad oggi invece la situazione è questa: Sono ormai mesi che ha tosse notturna secca persistente , curata per ipotetico reflusso ma senza risultato in quanto non si trattava di reflusso.Nel mese di luglio visto che la tosse non passava fa gli esami del sangue e viene riscontrata una Eosinoflia Valori: 2310 cell/mcL 100-500. Si è rivolto allora ad uno pneumologo quindi ha eseguito: Prove funzionalità respiratoria che sono risultate nella norma con lieve riduzione della DLCO (Fumatore 15 sigarette circa al giorno) ; HRCT torace :Bronchiectasie basali con sfumati addensamenti peribronchiali..A livello delle stazioni mediastiniche ed ilari non sono riconoscibili adenopatie sospette.Surreni sono normali ; Eseguito inoltre gastroscopia, colonscopia con biopsia esofagea,gastrica colon no infiltrazione eosinofila. Parassitologico feci su 3 campioni (mese di luglio)su 3 campioni negativo.Sierologia negativa per Toxocara, echinococco. Valutazione allergologica negativa. Ecografia addome .milza aumentata (diam.bipolare 13,8cm) e fegato ingrossato in rapporto a steatosi.Adenoma prostatico Eseguito inoltre biopsia osteomidollare ma siamo ancora in attesa dei risultati. Ad oggi valori eosinofili 1.5 su 0.00-0.80 perciò il valore è diminuito rispetto al mese di luglio.Eosinofilia confermata al microscopio ottico. Vitamina B12 3962 - pg/ml 187-883 Acido Folico 2.4 - ng/ml >3.5 Acido urico 8,1 - mg/dl 3.4-7.0 Proteina C Reattiva 10.6 mg/l - <5.0La tosse nonostante massicce dosi di cortisone non è mai passata, solo in queste notti è passata stranamente assumendo farmaco oki,che però se non assume la tosse non cessa.In pratica di notte viene svegliato dalla tosse. Secondo il parere dell'immunologo potrebbe trattarsi di disordine mieloproliferativo ma io continuo a sperare invece nella presenza invece di parassiti, perchè se non sbaglio i sintomi potrebbero corrispondere ad entrambi i casi.Nonostante gli esami sulle feci eseguite a luglio con risultato negativo è possibile che magari al momento dell'esame non erano ancora presenti larve nelle feci ed ora si?Inoltre potrebbe trattarsi d un intossicazione da farmaci? Inoltre se fosse un disordine mielopr perchè gli eosinofli sono diminuiti e non aumentati? Attendo un vostro parere nella speranza che la mia teoria possa essere confermata.