07-11-2017

Epatite c e vaccino antinfluenzale per anziano

Buonasera scrivo per un dilemma per mia madre - 84 soffre di demenza senile - epilessia parziale - insufficienza renale. In età adulta , intorno ai 55 ha contratto l epatite C curata con interferone. con l avanzare dell' età non ha mai fatto il vaccino antinfluenzale perchè sconsigliato proprio per quell' epatite. ma da qualche anno il suo fisico risente in maniera più pesante del virus influenzale. potrei avere delle delucidazioni in proposito per permetterci di gestire la sua situazione al meglio? ringrazio di cuore anticipatamente.

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Gentile Signore, Per rispondere correttamente alla sua domanda occorre valutare clinicamente sua madre, e questo lo potrà fare il MMG o il Geriatra che segue sua madre. Personalmente, ma questa è una mia convinzione che nasce da miei studi sull’argomento (immunosenescenza), sono dell’idea che la vaccinazione anti-influenzale nell’anziano sia importante farla, ma se l’anziano è stato precedentemente e ogni anno vaccinato. Sua madre non ha mai fatto il vaccino, ha 84 anni, il soggetto anziano che non ha mai fatto il vaccino, in genere non ha una buona risposta anticorpale al vaccino. Cordiali saluti

TAG: Anziani | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Geriatria | Medicina interna | Prevenzione | Vaccinazioni | Virus