29-05-2018

Epididimite cronica?

Buongiorno,

Due settimane fa circa iniziò a darmi fastidio il testicolo sinistro, il quale si gonfiò gradualmente. Il dolore era sopportabilissimo, ma fastidioso, sopratutto con il sopraggiungere della sera, in cui sembrava gonfiarsi maggiormente rispetto al mattino, in cui era quasi normale. Sono così andato, dopo due giorni, da un urologo, il quale non notò nulla di strano se non una infezione e un possibile varicocele.

Così mi disse di prendere per 7 giorno una bustina di oki e, sfiammato il testicolo, prenotare una ecocolordopler. La visita l'ho programmata per il 13 Giugno. Dopo tre giorni dalla visita il dolore e il gonfiore scomparì completamente, il testicolo ritornò nella norma. Però, ora, dopo circa due settimane, il testicolo mi ha ricominciato, ormai da 3 giorni, a dar fastidio. Molto meno rispetto a prima, è meno gonfio, meno rosso e meno dolorante, ma comunque un pò fastidioso. Volevo quindi chiedere, è possibile che un'infiammazione ritorni dopo due settimane di totale benessere? oppure può essere colpa di un possibile varicocele, già ipotizzato dall'urologo? Mi consiglia di aspettare la visita per il 13 giugno o anticiparla? ps: ho continuato a fare attività fisica appena dopo la disinfiammazione, può aver aggravato?

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile lettore, è possibile che una infezione del testicolo, inarticolate dell'epididimo recidivi; bene ora risentire, appena possibile, in diretta il suo urologo od andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.

TAG: Adulti | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Esami | Giovani | Infezioni | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia