Gentile Dottore mi chiamo Luca, ho 39 anni. Volevo porle una domanda riguardo l'epilessia. 4 anni fa circa dopo varie crisi di panico, dopo un'intervento al setto nasale di cui non ero rimasto soddisfatto e problematiche varie, mi è venuta una crisi di epilessia subito curata e di cui assumo tutt'ora con il farmaco Tegretol. Prima di questa crisi soffrivo di strane sensazioni riguardanti l'olfatto..in pratica provavo un senso di forte angoscia come se il petto mi sopprimeva seguito da alterazione appunto dell'olfatto e poi i giorni successivi totalmente alienato. Informandomi bene ho poi capito che si trattava di un focolaio concentrato appunto nella zona dell'olfatto. Dall'assunzione del farmaco non mi è più venuto nulla per fortuna, solo da un paio di giorni mi è venuto un forte dubbio.Io mi occupo di grafica , e quindi mi capita di stare molte ore a contatto con il computer. questo può comportare rischio di ricaduta? grazie!