Buongiorno, Vi scrivo in quanto soffro di epilessia da quando ho 12 anni e nonostante sia riuscito a condurre una vita regolare dopo un paio di anni di crisi continue (fino al 12 giorno) e dopo aver trovato la cura migliore, ora che occupo una posizione lavorativa abbastanza importante inizio ad avere problemi. Dopo 5 anni di lavoro intenso con straordinari da capogiro attaccato al pc stanno aumentando sempre di più quelli che chiamo "momenti" (crisi brevissime). La sera ora sento sempre la mente troppo stanca e nonostante ora faccia addirittura un po' meno ore di prima, sembra che il mio fisico non regga più la concentrazione eccessiva e l'eccessivo contatto con il pc. Il mio datore di lavoro non il conosce i miei problemi. Come mi devo comportare secondo lei per preservare la mia salute e al contempo la mia posizione lavorativa?