07-03-2017

Episodi di vomito e diarrea garantiscono la copertura contraccettiva?

Dottor Biondani, la ringrazio per la risposta al consulto precedente. Volevo confermare che i fatti sono andati come da me descritti, l'unica cosa che ho da aggiungere è che fra il 27 e il 30 gennaio ho avuto un piccolo virus gastrointestinale, però gli episodi di vomito o dissenteria non avrebbero dovuto creare problemi, visto che io assumo la pillola alle ore 23/23:30 la sera, e gli episodi che ho avuto si sono verificati tutti durante la giornata seguente. L'unico che ho avuto durante la notte è stato alle 5:30 e la pillola era stata assunta alle 23. La copertura contraccettiva è stata garantita anche con gli episodi di vomito e dissenteria avuti a distanza dall'assunzione della pillola? e il sanguinamento da sospensione mi può tranquillizzare nonostante sia avvenuto il giorno seguente al rapporto? Mi scusi per le troppe domande.

Risposta

Gentile ragazza, in considerazione del lasso di tempo trascorso fra l'assunzione della pillola e gli episodi di vomito o dissenteria collegati alla gastroenterite direi che c'è stato tutto il tempo per assorbire regolarmente il farmaco e quindi permettergli di esplicare normalmente la sua attività anticoncezionale. La comparsa di un regolare sanguinamento da sospensione può essere l'ulteriore conferma di un regolare funzionamento del farmaco. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!