Salve dottore volevo chiedere informazioni riguardo un.dubbio.che mi è venuto..in.data 11 marzo la.mattina tagliando.il.pane mi.sono procurato un taglio lungo meno di un centimetro non profondo sul dito indice..si è alzata un po.la pelle ed è uscito poco sangue...non.ho messo il cerotto perche dopo pochi minuti nn sanguinava piu...il.giorno dopo... Leggi di più sul.posto di lavoro sono.andato in.bagno...ho chiuso.la.porta a chiave...il taglio del giorno.prima è entrato a contatto con la chiave dove nn vi era sangue ma.poteva esserci sperma (magari qlcuno.che si è masturbato o.ha avuto rapporti in quel.bagno )...in.tal caso sulla chiave vi era dello.sperma anche se nn sembra averne visto ( che essendo trasperente / bianco potrebbe nn vedersi) fosse venuto in.contatto con il mio taglio nn sanguinante al.momento posso aver contratto hiv o altro? Premetto che dalla mia postazione al.bagno impiego circa un minuto e quando sono entrato nn.ho visto uscire nessuno.... premetto che dalla.ferita non.usciva sangue....in rete si legge di contatti indiretti di ferita nn.sanguinante nn.a.rischio hiv a contatto con liquidi.su oggetti dell inattivazione del virus in.pochi secondi in.ambiente esterno..qual è la verita?.cosa ho rischiato? Devo fare un test ? E se si a che tempistica? Mi fido di questo sito e poi sono.sicuro se andassi da uno.specialista mi.prenderebbe per pazzo...Mi scusi l.ansia ma.sa ho famiglia e nn vorrei mettere in.pericolo.mia moglie e i miei figli...ps.sono un po.ansioso ma anche di questi contatti bisogna.preoccuparsi?