12-11-2002

Ernia iatale

Sono un ragazzo di 30 anni. Da circa 6 anni avverto saltuariamente delle extrasistole. Ho eseguito: ecg normale, dopo sforzo, holter. ecocardiografia (premetto che faccio sport a livello amatoriale: corsa, nuoto, pesi leggeri, etc.) Tutti gli esami hanno dato esito negativo. Sono molto ansioso e mi e' stato detto che e' un problema nervoso. Volevo chiedere questo: molte Extrasistole le sento quando mi curvo con il busto verso il basso (ad esempio allacciandomi le scarpe), facendo alcuni tipi di esercizi con i pesi (che comportano contrazione di muscoli addominali o del petto - premetto che il peso non e' assolutamente eccessivo), quando mi sdraio in alcune posture a letto. Insomma sembra quasi che quelle situazioni che comportano una pressione o contrazione muscolare su addome o schiena mi causano extrasistole???? Quale puo' essere la spiegazione??? Specifico che ho avuto problemi digestivi ed una gastroscopia ha evidenziato una piccola Ernia iatale. Potrebbe essere questa la causa??!? Scusate se sono stato troppo prolisso ma volevo spiegare bene in che situazioni particolari mi accade di sentire extrasistole anche se poi ne sento anche legate all'Ansia ed a situazioni di tensione/eccitazione? Mi capita quasi sempre anche di sentire come degli sbalzi di pressione (con il cuore che per pochi secondi batte non piu' veloce ma piu' forte quando da seduto mi alzo!(ma penso sia legato anche questo a eccitazione del sistema nervoso) GRAZIE!
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Quasi sicuramente i suoi fastidi sono legati all’ernia iatale per cui le conviene rivolgersi ad un Gastroenterologo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!