Ho ritirato oggi il risultato delle risonanze rachide lombo/sacrale e bacino con il seguente referto: "Minimo atteggiamento scoliotico destro-convesso del rachide lombare con discopatia su L4-L5, con anche ernia intraspongiosa sulla limitante superiore di L5 ed edema intraspongioso per componente infiammatoria in atto, con, a tale livello, protrusione discale con componente erniaria, con impronta diffusa sul sacco durale ed impegno dei canali di coniugazione, con reperto più evidente a destra con impronta anche sulla tasca radicolare di L5. Presenza di metamero di transizione interpretato come sacralizzazione di L5. Nella norma il canale per ampiezza, nella norma il cono midollare localizzato a livello di D12-L1. Stria di aspettarti t segnale tra testa e collo femorale di destra come per zona di sofferenza subcondrale con relativo edema intraspongioso, meritevole di controllo a distanza. Nella norma i restanti reperti sulle articolazioni coxofemorali. Non evidenti alterazioni sulle sacroiliache."Sono una persona sportiva e normopeso (peso 70 kg - altezza 180 cm) ma ora che provvedimenti mi consigliate di prendere? L'infiammazione in atto si è scatenata dopo una corsa. Dovrò evitarla per sempre? C'è modo di migliorare la situazione attuale e poter tornare a fare attività sportiva intensa? Grazie