20-06-2012

errore del calcolo biometrico

Salve,ho 60 anni, sono monocolo e l'occhio vedente era corretto con una lente da 15 diottrie.Da circa 10 gg ho fatto l'intervento di cataratta e, soltanto alla 2° visita di controllo, mi è stato chiarito che il cristallino artificiale inserito è stato volutamente sottodimensionato di 3 o 4 diottrie (ancora da verificare esattamente) per consentirmi di leggere senza occhiali.Ovviamente, il mio obiettivo di togliere gli occhiali, perlomeno durante le comuni attività giornaliere, è stato disatteso.Considerato che la mia priorità è la visione a distanza, anche per motivi professionali, vorrei sapere se ci sono soluzioni in merito e, soprattutto, se è possibile intervenire nuovamente.Vi ringrazio.
Risposta
Gentile Signore un residuo refrattivo dopo la chirrugia della cataratta puo' avere tre possibili soluzioni: occhiali o lenti a contatto, sostituzione della IOL, impianto di una seconda lente sopra quella impiantata, chirurgia refrattiva corneale. Cordiali saluti silvio zuccarini
TAG: Occhi | Oftalmologia | Vista