Buonasera. Riassumo in maniera breve la mia storia clinica prima di passare alle domande vere e proprie. Sono un ragazzo di 25 anni, 176cm X 64gk, ho da sempre sofferto di vari disturbi rimbalzando tra cefalee, dispepsia ed ahimè extrasistoli e palpitazioni, il tutto dovuto, secondo i medici, alla mia ansia. Ho fatto numerosi esami strumentali al riguardo, su tutti i fronti e non è mai stato documentato niente di significativo. Essendo la domanda incentrata sull'aspetto cardiologico, sottolineo che ho effettuato diversi ecg, ecg sotto sforzo (un anno fa, ma eseguito tutti gli anni), ecocardiogramma (un mese fa) e due holter, a causa delle mie extrasistoli. Tutto nella norma a detta di chi mi ha visitato. Durante gli holter sono state registrati circa 120 bev ed 80 sbev, isolati. Nient'altro di particolare.Ho un blocco di branca destra incompleto e un lieve prolasso mitralico. Assumo 1/3 di 50 mg di atenololo al giorno, ormai da un anno e mezzo. Sono bradicardico di natura (50-55 bpm). Pratico jogging a livello molto blando. Esami tiroidei nella norma (dopo aver indagato per un sospetto ipotiroidismo).Adesso vorrei sottoporre due domande, al fine di poter capire la robustezza degli esami che ho effettuato e tranquillizzarmi.Ricordo, durante gli holter effettuati, di aver avvertito poche extrasistoli e molto leggere, non fastidiose come quelle che avverto di solito e che sono capaci di togliermi il fiato. Si può assumere dunque che le extrasistoli fastidiose e molto forti che avverto di norma siano della stessa natura di quelle più leggere avvertite e registrate dall'holter? Oppure potrebbero essere di natura differente e più pericolose?Spesso durante le mie sessioni di jogging avverto distintamente 2 o 3 extra, che inutile dirlo, mi spaventano e non poco. Il caso vuole che durante i vari ecg annuali da sforzo, non siano mai state registrate. Dunque la domanda è questa: se durante gli esami da ecg da sforzo si fossero presentate le extrasistoli che avverto durante la corsa, l'esito dell'esame sarebbe stato differente?Mi spaventa poter pensare che l'esame ecg da sforzo sia risultato nella norma solo per caso, ossia solo perché in quel momento non le ho avute. Se mi monitorassero tutti i giorni che esco a correre prima o poi le registrerebbero e magari potrebbero essere pericolose. Grazie per una eventuale risposta!