Ho 64 anni ed ho subito un intervento di bypass AOC circa 1 mese e mezzo fa. Il cardiochirurgo ha utilizzato MAMMARIA SX per DA e VENA SAFENA per craft venoso su coronaria dx. Ha tralasciato pero' un terzo vaso (arteria circonflessa) nonostante una riduzione del lume oramai gia quasi totale con il risultato che 48 ore dopo la mia dimissione si e' reso necessario un ricovero di urgenza presso un altro nosocomio per effettuare un intervento di angioplastica sulla circonflessa con applicazione di n.2 stents medicati trattandosi di stenosi lunga.in questa occasione la coronarografia effettuata per l'individuazione della stenosi suddetta ha rilevato "BUONA PERVIETA' DEL BAC IN AMIsx, PERVIETA' DEL BAC IN VENA SAFENA PER IVP CON FLUSSO MARCATAMENTE RALLENTATO DI RIEMPIMENTO E SVUOTAMENTO" A cosa si deve attribuire questoa anomalia? E' preoccupante?iInfine gradirei sapere se il valore della F E che prima dell'intervento era pari al 71% e invece adesso risulta 49% sia destinato a risalire ai livelli pre intervento in seguito alla riabilitazione in atto e futura. GRAZIE