Green Pass Covid: come ottenerlo

Green Pass Covid: come ottenerlo

Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio in Italia per alcune attività. Ecco cosa sapere.
In questo articolo:

Con il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri giovedì 22 luglio, in Italia il Green Pass diventa obbligatorio per andare al ristorante, fare sport e partecipare a eventi a partire dal 6 agosto.

Ecco come si scarica e quali attività si potranno riprendere.

Cos’è il Green Pass Covid e a cosa serve

Conosciuto anche come certificato verde, il Green Pass Covid è l’attestato digitale o cartaceo con cui la persona dichiara una delle seguenti condizioni:

L’obiettivo del Green Pass Covid è quello di favorire la facilità di spostamento e abilita a partecipare a eventi pubblici, artistici e di intrattenimento, sportivi, ma anche feste come i matrimoni, oltre che accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture.

Dal 6 agosto servirà, inoltre, per accedere ai seguenti servizi e attività:

  • ristoranti al chiuso;
  • musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • piscine, palestre, centri benessere, strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • sagre e fiere, convegni e congressi;+
  • centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;
  • attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • concorsi pubblici.

Dal 1° luglio, inoltre, il Green Pass sarà valido come EU digital COVID certificate, ovvero permetterà di viaggiare da e per tutti i paesi dell'Unione Europea e dell’area Schengen, evitando per esempio a chi lo presenta la quarantena obbligatoria.

Come ottenere il Green Pass Covid

Il cittadino che ha ricevuto il vaccino, oppure ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico o è guarito dall’infezione, ottiene la Certificazione verde Covid-19. La notifica viene inviata alla persona direttamente dal Ministero della Salute via posta elettronica o tramite SMS ed è scaricabile da tutti gratuitamente:

  • dal sito www.dgc.gov.it tramite l’identificazione con tessera sanitaria o identità digitale (Spid/Cie);
  • dall’App Immuni, accedendo alla nuova sezione “EU Digital Covid Certificate”;
  • attraverso l’App IO, dove previo accesso mediante Spid o Carta di identità elettronica (Cie) si riceverà una notifica quando il certificato è disponibile;
  • accedendo al Fascicolo sanitario elettronico, seguendo le diverse modalità previste dalle singole regioni;
  • chiedendo direttamente al proprio medico di base, pediatra o in farmacia, avvalendosi della tessera sanitaria.

Il Green Pass contiene un codice QR con una firma digitale del Ministero della Salute che viene verificato dalle autorità competenti attraverso l’app nazionale CerificaC19. In questo modo verrà controllata l’autenticità e validità della certificazione e impedita così la falsificazione.

Quanto dura il Green Pass Covid?

  • Per i vaccinati sarà valido 15 giorni dopo l’immunizzazione e durerà circa 9 mesi, in base al vaccino che si riceve.
  • Per chi presenta un tampone negativo durerà 48 ore in caso di test antigenico, 72 ore in caso di test molecolare;
  • Per chi ha contratto il virus la validità è di 180 giorni dall’11esimo giorno successivo al primo test positivo.
 
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie infettive e Igiene e medicina preventiva
Prov. di Cosenza
Specialista in Malattie infettive e Igiene e medicina preventiva
Prov. di Cosenza
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Igiene e medicina preventiva e Malattie infettive
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie infettive e Igiene e medicina preventiva
Catania (CT)
Specialista in Malattie infettive e Microbiologia e virologia
Prov. di Avellino
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie infettive e Microbiologia e virologia
Prov. di Napoli
Specialista in Microbiologia e virologia e Igiene, epidemiologia e sanità pubblica
Prov. di Messina
Specialista in Malattie infettive e Igiene e medicina preventiva
Prov. di Caserta
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Microbiologia e virologia e Malattie infettive
Alessandria (AL)
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)