Buongiorno. Volevo gentilmente chiedere il vostro parere relativamente all'esito di alcune biopsie che mi sono state fatto in seguito a colonscopia per sospetta IBD. A) ILEO: Lembi di mucosa ileale con spiccata iperplasia di tessuto linfo-reticolare, di aspetto regolare. B) COLON DX e TRASVERSO PROSSIMALE: processo infiammatorio cronico di grado lieve, inattivo in lembi di mucosa di grosso intestino con architettura regolare (porzioni di colon rivestiti da mucosa rosea, indenne da lesioni, con reticolo vascolare conservato). C) COLON TRASVERSO FINO ALLA FLESSURA SPLENICA: processo infiammatorio cronico di grado lieve inattivo in lembi di mucosa di grosso intestino con lieve distorsione ghiandolare e atrofia (scomparsa del reticolo vascolare, mucosa focalmente iperemica ma indenne da lesioni erosive). D) COLON DISCENDENTE E SIGMA: Processo infiammatorio cronico attivo e ulcerativo di grado moderato-severo con criptite e ascessi criptici in lembi di mucosa di grosso intestino con distorsione ghiandolare e atrofia (scomparsa quasi completa dell'haustratura, mucosa congesta e fragile, multiple erosioni fibrinose. Non lesioni ulcerative) E) RETTO: processo infiammatorio cronico attivo di grado moderato con focale criptite in lembi di mucosa di grosso intestino con distorsione ghiandolare e atrofia (rivestito da mucosa rosea, solo focalmente eritematosa, reticolo vascolare presente seppur distorto e rarefatto, indenne da lesioni). Colorazioni immunoistochimiche: CMV su sezioni da inclusione (D, E). Ricerca morfologica ed immunoistochimica effetto citopatico da CMV: negativa. Quadro istopatologico coerente con IBD cronica in fase di attività di grado moderato severo. Al momento dell'esame io effettivamente stavo davvero male, avevo fino a 7 scariche di diarrea al giorno, con sangue (dovuto anche ad una modesta congestione emorroidaria) e dolori addominali dovuti a meteorismo, e leggero calo di peso. Da una settimana a questa parte, invece, dopo quello che è sembrato essere l'apice della malattia (anche 8 scariche al giorno), i sintomi sembrano essere diminuiti: vado in bagno una volta al giorno, feci ben formate di aspetto "a salsiccia", marroni e senza sangue, ho riacquistato in breve tempo i chili che avevo perso ed ho appetito e mi sento in forze. Le mie domande, in attesa di visita gastroenterologica, sono le seguenti: 1) Quanto è grave la mia situazione? 2) Di che IBD si tratta secondo voi? Rettocolite o Crohn? 3) Risulta secondo voi possibile ora come ora intraprendere una cura non basata su corticosteroidi? Essi in passato mi hanno provocato un aumento notevole della tachicardia di cui già soffro di mio da molto tempo. Vi ringrazio se mi risponderete, sono davvero preoccupata.