Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-06-2018

Esito tac torace

Sono molto preoccupata per un esito tac al torace di mia mamma, non avendo avuto soddisfazione dal pneumologo che gliel'ha prescritta, digilandomi dicendo che appena ha tempo guarda la tac e ci risentiamo. Le spiego la situazione ... mia mamma che oggi ha 68 anni è seguita da 5 all'inrca di Casatenovo, prima per sospetta bpco esclusa dalle spirometrie nella norma, diagnosticata asma, e fatto vari esami tra cui altre spiromitrie nella norma, visita cardiologica e ECG nella norma, rx torace: interstizio accentuato, quindi il pneumologo le ha prescritto una tac. L'esito di quest'ultuma mi preoccupa Esito:entrambi i lati interstizio accentuato e a margini netti come per interstizio patia.Non visibili lesioni pleuro-parenchimali a focolaio attuali. Ectasia arteria polmonare come per congestione passiva,immagine cardiaca ingrandita. Modica ectasia della orta toracica ascendente il cui calibro 39x39mm. Arco aortico allungato. Assenza linfoadenomagalie mediastiniche e ascellari. Cosa ne pensa? Mia mamma cura asma con puff di bretaris e Foster 2 volte al giorno e ogni 15/20 gg ha delele riacutizzazioni che rientrano solo con ciclo di deltacortene in compresse . Obesità e vita molto sedentaria e ipertensione, a marzo in ps per pressione a 210. La ringrazio per l'attenzione.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Forse i problemi di sua madre sono essenzialmente di tipo cardiologico (interstiziopatia, congestione passiva dell'arteria polmonare, immagine cardiaca ingrandita). Inoltre ectasia dell'aorta ascendente. sarebbe consigliabile nel caso di sua madre eseguire una accurata valutazione cardiologica, con ecocardiocolordoppler.

Se venisse confermata una ipertensione polmonare indicato eseguire una angio-TAC del circolo polmonare per escludere episodi di pregresse embolie polmonari (paziente obesa, vita sedentaria). Inoltre con l'Ecocardiocolordoppler si avrebbe una migliore visualizzazione dell'Aorta ascendente, che appare dilatata. In conclusione sua madre potrebbe avere un'asma cardiaca, non un'asma bronchiale.

Una domanda: come è stata posta la diagnosi di asma bronchiale?

Mi dice che la spirometria è sempre stata normale. Sua madre ha eseguito un test di broncoprovocazione con Metacolina? Se no, la diagnosi di asma bronchiale appare oltremodo dubbia. Un'ultima cosa: esegue cicli di Deltacortene (che aggravano sia l'obesità che l'ipertensione).

Non è preferibile, se si tratta di asma bronchiale, incrementare il cortisone inalatorio, che potrebbe risultare sottodosato? Cordiali saluti.

TAG: Anziani | Apparato Respiratorio | BMI - Obesità di I classe | BMI - Obesità di II classe | BMI - Obesità di III classe | Cuore | Esami | Ipertensione | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Obesità | Pneumologia | Polmoni e bronchi | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!