Salve scrivo per mia madre.Ha 52anni.Dopo una mammografia, una ecografia e un ago aspirato il senologo ha deciso di intervenire chirurgicamente. Le è stato asportato un carcinoma al seno,il risultato dell'esame istologico è: "carcinoma duttale invasivo NOS di cm 1,1 ben differenziato(index 5 su 9,attività tubuloformatrice 3,pleiomorfismo... Leggi di più 1,mitosialla periferia 1) con media reazione stromale.Margini del nodulo infiltranti. Dispalsia mammaria complessa o mastopatia proliferativa con adenosi con dotti a fondo cieco e sclerosante nel resto del parenchima mammario della biopsia. Cute, margini di escissione e fascia pettorale indenni da infiltrazioni neoplastiche. Recettori steroidei per gli estrogeni-Anti ER(SP1,Ventana) %cellule neoplastiche positive=90. Recettori steroidei per il progesterone-Anti-PgR(1E,Ventana) %cellule neoplastiche positive=20. Indice di proliferazione-Anti-Ki67(Ventana) % cellule neoplastiche positive 5. Anti HER-2/neu(4B5,Ventana) % cellule neoplastiche positive=20. %di cellule neoplastiche con marcatura completa o incompleta della membrana: incompleta/debole nel 20% delle cellule neoplastiche. Punteggio di intensità della marcatura per valutazione della iperespressione di Her-2: 1+.Successivamente a questo risultato il senologo ha deciso di asportare il linfonodo sentinella (a quanto pare sono stati 2 i linfonodi asportati).Ora attendiamo il risultato dell'esame istologico.L'intervento è stato eseguito il 9marzo: come mai i risultati non sono ancora pronti?Vorrei anche capire che significano tutte queste parole a me incomprensibili e soprattutto cosa dovrà fare mia madre. Se questi linfonodi non presentano cellule neoplastiche dovrà seguire comunque una terapia? se si di che tipo. Se questi linfonodi sono stati invece intaccati cosa dovremo aspettarci? Quanto grave è la situazione?