Età 79Sesso MAttualmente in cura per aritmia con flecainide 150 mg die e Tenormin 20 mg die.Tre mesi fa facendo analisi di controllo mi hanno trovato il PSA piuttosto alto (10,5) per cui mi è stata prescritta una biopsia prostatica-Risultato: carcinoma prostatico Gleason 6.Cura prescritta dall’urologo: Casodex 50 mg pro die e Emantone 3,75 ml ogni 28 giorni.(Durata 6 mesi)Prima della cura stavo abbastanza bene senza alcun problema. Dopo qualche settimana ho cominciato ad avere un po’ di astenia e dolori muscolari in tutte le parti del corpo a cui non ho dato peso. Detto disagio è aumentato nelle settimane successive e attualmente mi trovo in una situazione piuttosto critica forse dovuta anche ad un forte raffreddore che mi ha colpito in questi giorni scatenandomi una tosse per cui sono stato costretto a ricorrere agli antibiotici.Attualmente mi trovo in queste condizioni: dolori articolari in tutto il corpo al movimento, spossatezza continua, lentezza nell’ambulazione, mal di testa, inappetenza, qualche sbandamento nel movimento….E una cosa strana(per me): è scomparsa l’erezione notturna che mi assillava prima dell’inzio della cura mentre il glande sta scomparendo all’interno di un prepuzio flaccido.L’urologo che mi ha in cura dice che tutto passerà col tempo io invece sento che con ogni giorno che passaMi fa perdere sempre più le forze.Potrei avere un consglio o è realmente tutto normale?Ringrazio ed invio distinti salutiLuigiDomanda