Mia figlia è in cura da 2anni per un DOC di cui forse soffriva da tempo essendo sempre stata perfezionista e ordinata.Il DOC le procura ansia stanchezza e difficoltàdi concentrazione nello studio.Dopo un periodo di Zarelis lo psichiatra le ha prescritto Anafranil.Da più di un anno assume1 compressa da 75 la mattina e la sera e mezza a pranzo.La... Leggi di più sera anche ¼ di Abilify da 5mg.Grandi miglioramenti non ci sono stati tranne la ripresa degli studi e degli esami .La ragazza è stanca, ansiosa e continua a bloccarsi nello studio per una cancellatura o perché la sua camera è in disordine.Acausa di questi alti e bassi lo psichiatra una settimana fa ha modificato la cura ½ compressa di Anafranil 75 e 1/2 Zoloft 50mg la mattina e pranzo 1,5 Anafranil la sera più 1/4abilify.De settembre segueuna terapia cognitivo comportamentale presso uno psicoterapeuta .Nonostante lo psicoterapeuta sembri competente e mia figlia si trovi bene la ragazza ha dei lunghiperiodi di peggioramentoe passa giornate bloccata senza riuscire né a studiare e neanche a fare ciò che prima la rassicurava cioè riordinare la sua stanza.Inoltre ha moltissime difficoltà nell'eseguire i compiti di esposizione assegnati dallo psicoterapeuta.Forse è questo il motivo dei risultati ottenuti?Su Internet ho lettoche il Doc si può curare e che dopo circa 20 seidute la maggiorparte dei pazienti presenta una riduzione dei sintomi.Cosa è sbagliato nella cura di mia figlia?Gradirei conoscere la sua opinione al riguardo in quanto a causa della maggiore età di mia figlia i medici dicono poco.Potrebbe dirmi cosa fare, se questi alti e bassi sono normali.Devo rassegnarmi a vedere mia figlia da studentessa e ragazza modello bloccarsi sempre di più ed essere incapace di fare le cose più semplici?