buonasera! ho fatto una cura di sei mesi con antidepressivi in quanto l'anno scorso ho passato un periodo di ansia molto forte con tremori, sudori, nodo in gola, etc. D'accordo con il medico di base nel giro di un mese ho sospeso gradatamente la terapia. Ho preso l'ultima pastiglia ili lunedì ed il giovedì a lavoro mi sono sentita male: testa che gira, sensazione di svenimento, testa intontita, mal di testa, sfogo in viso, sbalzi di pressione (mai avuti problemi). Sono rimasta intontita tutta la settimana successiva con vertigini e mal di testa. Venerdì della settimana successiva stesso discorso e sempre al lavoro (sono andata a misurare la pressione: 188/96. Ora sto un pò meglio ma mi manca il respiro, ho la sensazione di un peso appena sotto il collo, la testa mi gira ed è intontita. La sensazione di mancaza di respiro che dura da quando mi alzo il mattino a quando vado a letto la sera e fiato corto mi fanno impazzire. Ho paura di uscire di casa (e domani sono costretta a farlo) da sola e di stare ancora male. Può la sospensione dell'antidepressivo portare a queste conseguenze? (ora ho ricominciato a prederlo da circa 5 giorni). O devo pensare a qualcosa di ben più grave? ho il terrore di avere qualche altra malattia! (le analisi l'ecografia al collo e la gastroscopia fatte l'anno scorso erano tutte ok!)Grazie per la risposta!