mi hanno diagnosticato un elastofibroma sottoscapolare sn sottofasciale diametro max c-c cm8x3,8x1,8 scarsamente vascolarizzato, tramite una ecografia, mi hanno detto di controllare la crescita, se diventa duro o se da dolore ai movimenti del braccio, in ogni caso la risoluzione sarà tramite intervento di cardiochirurgia in anestesia generale.... Leggi di più tutto questo mi preoccupa perchè al di là dell'intervento e quindi anestesia, il braccio sinistro ha già subito un intervento di mastectomia per un tumore al seno operato nel 2003. cosa mi consigliate di fare oltre sperare che non crescao si modifichi o dia dolore? se decidessi per l'intervento mi consigliate la struttura ospedaliera della mia città (Fabriano -AN)?grazie per la vostra risposta