Ho 44 anni e un fibroma con ciclo abbondante che mi ha procurato anemia rientrata con cura di ferro e acido folico. Ho chiesto al ginecologo di rimuovere fibroma ma lui mi dice che se non voglio altri figli lo conserviamo perche' un'eventuale rimozione includerebbe tutto l'utero. Mi ha prescritto loette pillola anticoncezionale alla scopo di limitare perdite mestruali ma non voglio assumerla perché temo effetti collaterali e perche' se non ho mai preso una pillola anticoncezionale sino a 44 anni, non vedo motivo per cui dovrei iniziare adesso. Mi chiedo se il ginecologo mi abbia ben consigliata sul fibroma.