16-11-2016

Fitte all'orecchio e alla mandibola

Salve, sono una ragazza di 25 anni, peso 43 kg, premetto che ne ho persi 27 in 7 mesi per mancanza di appetito e bruciore di stomaco, e sono alta 1.55. Ho un problema che mi affligge ormai da 3 settimane circa: è iniziato tutto da un semplice mal di gola che, passando i giorni, è diventato allucinante con mal di testa forti da non riuscire a stare alla luce e da tenermi a letto con febbre a 40 e tremolii alle braccia e gambe.

Dopo aver provato antidolorifici e antibiotico consigliati dal mio medico curante e non avendo risultati, sono andata in ospedale e tra esami vari è uscito che ho le transaminasi alte, 133 per l'esattezza. I dottori mi fecero esami per la mononucleosi con esito negativo e mi hanno fatto una puntura in muscolo di Toradol rimandandomi a casa comunque con il mal di testa e dicendomi che dovevo ripetere gli esami del sangue.

Risultato transaminasi sempre uguale dopo qualche giorno, per l'esattezza martedi di due settimane fa mi sentivo meglio a parte la nausea e il mal di testa che veniva e andava. Il sabato però durante la notte ho sentito delle fitte all'orecchio e alla mandibola e mi faceva male l'occhio. Non ci ho dato importanza, pensavo fosse la stanchezza e il freddo preso. Mi sono alzata con un dolore atroce al dente come primo pensiero, ma andando dal dentista non era il dente ma la gengiva ed ecco che mi sono ritrovata a riprendere antibiotico e antidolorifici che come all'altra volta non hanno fatto niente; il dolore sempre più forte, dolore alla mandibola, fitte come scosse sulla parte destra della faccia che prendevano orecchio e occhio e la mandibola come bloccata da non farmi riuscire ad aprire la bocca. Tutto questo ancora adesso.

Dopo 1 settimana sono andata ancora in ospedale ma non facendomi niente mi hanno mandato a casa dicendomi di mettere la crema con il cortisone e di non preoccuparmi che sarebbe passato ma da 3 giorni ho uno sfogo cutaneo visibile sul petto, fianco, schiena, spalle e collo che mi porta bruciore, continuo bruciore allo stomaco, nausea e mal di testa che va e viene. Cosa mi consiglia spero di essere stata piuttosto chiara. Grazie mille, Marzia

Risposta

Buongiorno se il collega ha visto che non vi era alcun problema ai denti, ma alla gengiva le avrà consigliato una igiene orale professionale oltre che una radiografia per valutare lo stato del parodonto. Il mal di stomaco e la nausea possono essere legati all'assunzione delle medicine come lo sfogo cutaneo.

Questo servizio di consulenza è offerto grazie alla collaborazione con
TAG: Biochimica clinica | Bocca e denti | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Odontoiatria | Otorinolaringoiatria | Patologia clinica | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!