Buonasera, sono un ragazzo di 23 anni e soffro da quando ne avevo 10 di epilessia generalizzata bilaterale con fotosensibilità. Avevo crisi di grande male senza perdita della conoscenza, ma con perdita del controllo del corpo.Ho iniziato a 10 anni la cura con il depakin e questo ha completamente eliminato le crisi, tanto che intorno ai 16 anni il... Leggi di più medico ha deciso di interrompere la terapia.Poco dopo l'interruzione le crisi hanno iniziato a ripresentarsi, e si è allora deciso di riprendere la terapia, che però, in questo caso ha portato alla diminuzione delle crisi che erano diventate solo parziali, ma non più alla loro scomparsa. La frequenza delle crisi era comunque molto bassa, dell'ordine di 1 ogni 6 mesi. Era poi subentrato uno stato d'ansia che mi portava ad attacchi di panico che confondevo con fenomeni legati alla malattia. Questi però si sono poi risolti. Negli ultimi due anni, la frequenza delle crisi è aumentata a una al mese e negli ultimi mesi anche 2-3 al mese.Ho effettuato diversi esaami, eeg standard con stimolazione luminosa, eeg dinamico 24h, ma da questi esami non è mai risultato niente di correlato all'epilessia.Durante l'ultimo eeg ho avuto un episodio durante la registrazione, ma anche in quel caso il referto diceva che non c'erano anomalie correlate all'epilessia. Insomma dagli esami quasi sembra che io non abbia nulla. Le analisi del sangue inoltre sono risultate normali.La mia terapia è di 1000mg di depakin chrono al giorno e peso 60 kg.Il mio neurologo mi ha detto di continuare così la terapia, e che secondo lui la malattia sta svanendo. Ma se stesse svanendo non dovrebbero diminuire i sintomi invece di aumentare?Secondo voi cosa devo fare? Che esami potrei fare? A chi mi potrei rivolgere?Grazie mille