Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-05-2007

funzione renale e malattia ipertensiva

Sono un paziente iperteso da lunga data, in terapia da oltre 10 anni con atenololo+clortalidone (50+12,5 mg).
Nelle ultime analisi di controllo del sangue alcuni valori di funzionalità renale (Creatinina, Urea e Acido Urico) erano oltre la soglia massima e questo ha ovviamente innescato ulteriori esami di controllo: le varie ecografie fatte (ecocardio doppler, eco renale, ecodoppler arterie renali, ecodoppler carotide) sono assolutamente nella norma, ma gli ultimi esami del sangue di approfondimento sono ancora fuori norma. I valori (dopo l'inserimento di Triatec 2,5mg da 10 giorni) sono:
Urea 45 mg/dl
Creatinina 1,35 mg/dl
Acido Urico 9,2 mg/dl
Creatinina urine 4,6 g./24 h.
Proteine urine 0,40 g./24 h.
Beta 2 microglobulina 2,45 microgrammi/ml.

Da cosa può dipendere questa situazione ? E' un quadro preoccupante o è ammissibile in un iperteso da lunga data ?
Che altri approfondimenti mi suggerite ?

Grazie in anticipo
Maria Grazia Richichi
Risposta di:
Maria Grazia Richichi
Specialista in Geriatria e Medicina interna
Risposta
Nel paziente iperteso una delle complicanze e la riduzione nel tmpo della funzione renale, ma anche il trattamento cronico con betabloccanti e diuretici puo influire sulla riduzione della funzione renale. In accordo con il suo medico di medicina renale sara' opportuno modificare la terapia e mantenere un buon controllopressorio e verificare la funzione renale con una scintigrafia renale sequenziale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!