L’ESPERTO RISPONDE

Gastrite, extrasistoli

Egr, Prof. a causa dei ripetuti disturbi allo Stomaco del tipo: difficoltà digestiva, oppressione toracica, eruttazioni (anche di notte con continui risvegli, palpitazioni e senso di confusione che permane per diversi minuti) ho effettuato i raggi con pasto barico che hanno evidenziato una irritazione di tipo gastrico- gli esami del Sangue sono... Leggi di più negativi, l'ecografia dell'addome completo non ha evidenziato alterazioni patologiche ma solo una gran quantità di aria,la pressione arteriosa è normale con tendenza al basso,non fumo,non bevo. In considerazione della mia avversione ai farmaci, da un anno mi sto curando(il mio medico ne è al corrente) con un fai da te del tipo Maloox 1,5 cucchiaio ai pasti e 2 cucchiaini prima di addormentarmi, carbone 1 compressa a metà dei pasti e valeriana 2 compresse al giorno con risultati quasi soddisfacenti. La sintomatologia notturna è sparita ad eccezione dei risvegli ( due o tre) per eruttare mentre quella diurna è meno frequente, anche se permangono le ripetute e fastidiose eruttazioni. A seguito della sensazione di fatica e di oppressione toracica, a settembre del 2005 ho effettuato un ECG - Ritmo sinusale frequenza 70/min. Morfologia nei limiti della norma- che per gli stessi disturbi ho ripetuto il 30 marzo 2006 - Ritmo sinusale frequenza 75/min. Turbe minori della conduzione intra-ventricolare dx- Le faccio presente che nel corso dell'esame, l'infermiera ha strappato diverse volte il tracciato perchè gli elettrodi si staccavano di continuo e alla fine ha deciso di presentarlo ugualmente al professore. Dopo quanto accaduto a un mio amico, (diagnosi di un infarto e invece non era assolutamente nulla) e a seguito del risultato dell'ECG ho deciso di rifare gli esami in altra struttura- Qualora il risultato venisse confermato anche nel nuovo ECG, gradirei chiarimenti sul suo significato, i rischi collegati e una eventuale cura e se ciò può essere messo in relazione ai disturbi dello stomaco, ai farmaci che sto usando, oppure all'intensa (oserei dire maniacale) e protratta attività sessuale giornaliera- Ringraziandola anticipatamente, Le invio i miei più cordiali saluti- Marco da Roma

Risposta del medico
Mi scuso per il ritardo nella risposta dovuto a problemi tecnici. La sintomatologia riferita è verosimilmente in rapporto ad una "spina rritativa" a localizzazione gastrointestinale. E' opportuno quindi che risolva innanzitutto questi problemi. La ringrazio per la domanda.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Gastrite: che cos'è, quali sono i sintomi e cosa bisogna fare
Gastrite: che cos'è, quali sono i sintomi e cosa bisogna fare
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Ancona (AN)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano