Ho 39 anni, da anni soffro di extrasistoli, inizialmente ne avvertivo 3-4 all'anno. Da 4-5 anni ne avverto di più per diversi giorni consecutivi e per più periodi all'anno, le extrasistoli sono da 1 al giorno a max 10. Sono già stata da 3 dottori dai quali ho fatto l'ECG e dall'ultimo anche l'ecocardiografia, da cui non è risultato nulla, nemmeno... Leggi di più extrasistoli. Il primo medico mi ha detto che avevo problemi di aerofagia e mi ha dato una cura a base di carbone vegetale. Gli altri due mi hanno detto che il problema di fondo è la gastrite, di cui soffro, e mi hanno consigliato di curarmi. Mi è capitato alcune volte di sentire come un tremolio a livello del cuore, però non riesco bene a descrivere questa cosa, che mi fa fare un respiro profondo, e provando il polso non riesco a sentirlo. Siccome ultimamente ho letto che le extrasistoli possono portare a fibrillazione ventricolare, volevo sapere, innanzitutto se questo è vero e con che frequenza devono manifestarsi le extrasistoli per portare questa terribile aritmia, e quali altri esami possa essere necessario fare. L'ultimo dottore mi ha detto di non preoccuparmi che le extrasistoli le hanno tutti e che il mio Cuore è sanissimo. Non soffro di ipertensione, non soffro di Diabete, ma siccome mio padre è un iperteso ed ultimamente ha avuto uno scaompenso cardiaco con fibrillazione (presumo atriale) ed è in cura, io sono preoccupata. Potete aiutarmi Voi?? Grazie Elena