23-05-2018

Gastroscopia e sospensione IPP

Buonasera,

tra un paio di settimane ho prenotato una gastroscopia e colonscopia in sedazione profonda, il medico che effettuerà questo esame mi ha detto di non interrompere il peptazol (pantoprazolo) 40 mg perché gli sarà comunque possibile verificare la presenza del batterio, me lo ha confermato anche il mio medico di base. Leggo però un po' ovunque di medici che consigliano di interrompere terapie con IPP 40 giorni prima, chi 10, chi una settimana prima e chi dice di non interromperli proprio, mi sento un po' confusa, potete chiarirmi le idee?

Risposta di:
Dr.ssa Maddalena ZippiDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Risposta

La ricerca del batterio viene effettuata direttamente sul pezzo istologico (biopsia gastrica). Non vi è una conformità di pensiero, comunque concordo con il collega endoscopista. Cordiali saluti

TAG: Adulti | Batteri | Effetti Collaterali | Esami | Farmacologia | Gastroenterologia | Giovani | Microbiologia e virologia | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!