Gent.Dott., scusi se La disturbo, mi chiamo Aldo anni 62 pensionato soffro di IPB dal 2009 Ultima visita urologica 30/03/2012. Referto: Disturbi tipici da ostruzione cervico prostatica. (Sono in cura con L'urologo di fiducia, e faccio la visita di controllo una volta all'anno privatamente)Gia' nota la presenza di voluminoso adenoma prostatico,PSA stabile da alcuni anni.Data 17/08/2005 Psa Totale 2.20 Libero non significativodata 23/02/2009Psa totale 3.87 Libero 23data 09/02/2010Psa totale 3.27 Libero 28In data 30 /05/2010 incomicio la cura con Avodart e Omnicdata 10/01/2011Psa totale 2.76 Libero 20data 03/06/2011Psa totale 2.63 Libero 22data 26/10/2011Psa totale 2.38 Libero non significativodata 08/02/2012 Psa totale 2.84 Libero 18data 07/01/2013Psa totale 2.27 libero non significativo data 06/08/2013Psa totale 3.37 libero non significativoEcografia in data 20/05/2010> Prostata di diametri max.di circa 7,7x 5,3 x 6,7 cm con formazione pseudonodulare craniale al lobo medio ipoecogena di circa 5,8x3,9 cm di diametri assiali,residuo vescicale post-minzionale di 45 mlObiettivamente nulla alle logge renali ne' lungo i decorsi ureteraliProstata aumentata di volume x 2 adenomatosa non sospetta e non dolente.Il paziente viene informato sulle possibilita' terapeutiche rappresentate dalla chirurgia disostruttiva (adenomectomia) o proseguire la terapia con Avodart e OmnicDott. Le scrivo per avere un consiglio quando Ha un attimo di tempo, siccome l’urologo che sono in cura e’ in ferie la domanda che Le volevo fare e’: Possibile che nell’arco di sette mesi il Psa totale sia aumentato di un punto c’e’ da preoccuparsi, anche perche’ seguo sempre scrupolosamente la cura con una pastiglia Avodart alla mattina e Omnic alla sera, ho fatto anche gli esame delle urine e sono perfetti nessuna traccia di niente, e nel sedimento nulla di rilevante Al momento attuale sto relativamente bene e non ho difficolta' di minzione, ne' mi alzo di notte, pero' a questa situazione quasi normale,alterno altri periodi in cui per urinare devo fare molto sforzo, urino con grande difficolta', e il getto molto debole per fortuna che i giorni sono pochi , nel mio caso quale intervento, scusi sara’ perche’ ho assunto per 4 settimane tachipirina 1000 per lombosciatalgia che puo’ aumentare il psa, che tra l’altro questi anti-infiammatori mi hanno creato le emmoroidi con grande stitichezza, e devo pur dire sanguinamento all’atto della defecazione, che ho dovuto sospendere la tachipirina,e sentirmi il dolore del nervo sciatico lungo tutta la gamba, pazienza ma devo pur dire che fa meno male delle emmoroidi. Incomincio a Ringraziarla in anticipo in attesa di una risposta