Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-11-2006

Gent dottore, sono una collega e un ex giocatrice

Gent Dottore, sono una collega e un ex giocatrice di basket. Mi capita sin da ragazzina frequentemente e anche quotidianamente di avere episodi di cardiopalmo della durata di qualche minuto che raggiungono anche i 200 b\min sotto sforzo. Precedenti esami come ecg e ecocardiogramma, ecg da sforzo e holter non evidenziano problemi funzionali. Mi è stato suggerito una vaga definizione di "ipercinesi del circolo" e che questa possa avere una eziologia di tipo ansioso che a dir la verità mi lascia perplessa. La questione è che questi episodi mi recano fastidio e il fatto di non poterne attribuire precisamente l'origine mi lascia un certa preoccupazione residua. la ringrazio preventivamente della sua gentile risposta e le porgo i miei saluti. Maria Luisa.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Una frequenza così elevata da sforzo modesto non è comprensibile e dubito che possa essere un ritmo sinusale (bisogna perciò essere sicuri della frequenza reale; come è andata durante la prova da sforzo?). Nel caso in cui durante la prova da sforzo la tachicardia non si sia presentata con le stesse caratteristiche. Ha mai registrato un ECG durante le crisi? Il fenomeno si è verificato durante l’Holter?; se così non è stato, allora una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare un registratore in continuo (ve ne sono esterni e da impiantare e poi rimuovere) col quale verificare la natura dell’evento. Se la diagnosi è perciò ancora incerta, ritengo utile che Lei si rivolga ad un laboratorio di elettrofisiologia clinica presso il quale svolgere gli accertamenti più idonei.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!