Gent.issimi,il mio questito e' il seguente.Una persona della mia famiglia ha donato il sangue per la seconda volta nella siua vita. la prima volta non ha accusato particolari malori, ma per circa un mese si e' sentito molto debole, non potendo neppure praticare sport. Alla seconda donazione , circa un anno dopo, ha fatto presente i problemi avuti,... Leggi di più ma gli hanno riposto che non era un motivo di esclusione. Dopo pochi minuti ha avuto un collasso ed ora si sente molto debole. Devo aggiungere che la persona in questione di sesso maschile e' bradicardica. La mia domanda è se non doveva essere escluso dalla danazione visto il lento periodo di recupero della prima volta e la bradicardia. Grazie.