Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Gentile dottore, è vero che gli ace-inibitori

Gentile dottore, è vero che gli ace-inibitori proteggono maggiormente il cuore e prevengono gli infarti in maniera superiore rispetto ai sartani? Le chiedo ciò per mia madre che è ipertesa, diabetica di tipo 2, ipercolesterolemica e in Terapia con karvea 300, lasix a giorni alterni e zanedip 10. Le chiedo se nel caso di mia madre l'uso dell'ace-inibitore sarebbe più indicato del sartano. Aggiungo infine che non è passata al Sartano perchè l'ace inibitore le dava la tosse, la Tosse ce l'ha cmq. Cordiali saluti.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Gli studi clinici dimostrano che i sartani utilizzati nelle condizioni cliniche simili a quelle presentate da sua madre hanno la stessa efficacia “protettiva” degli ace inibitori. La tosse dovrebbe presentarsi con minor frequenza. E’ bene verificare se la tosse di sua madre è realmente conseguenza del trattamento farmacologico.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Medicina interna
Prov. di Mantova
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio
Macerata (MC)
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Novara