Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-02-2013

Gentile dottore, ho 41 anni. sono italiana, ma

Gentile Dottore, ho 41 anni. Sono italiana, ma vivo in Svizzera. Le scrivo perché sono disperata. Ho avuto il 1° aborto il 28/02/2011 alla 9+4 (feto morto alla 6 settim): cariotipo femminile a 47 cromosomi,presenza di una trisomia 16. Diagnosi dell'esame citologico:camera gestazionale anembrionata pluriframmentata con villi coriali in avanzata fase regressiva e focalmente idropici ed endometrio in massiva trasformazione deciduale con fenomeni necrotico-emorragici e flogistici. Nessun raschiamento:ho espulso in modo naturale. Abbiamo fatto, sia io che mio marito, l'analisi cromosomica ed è tutto nella norma. Il 2° aborto(feto morto alla sesta settim) il 16/09/2011. Tutto uguale come al 1°, unica differenza: cariotipo normale maschile, 46 XY. Risultati analisi:PROTEINA C =108 /PROTEINA S= 95 / LAC ratio: 0.84/ OMOCISTENEMIA=8 /ANTI-TIREOPEROSSIDASI (TPO) =0.60/ ACA IgG: 1.0/ ACA IgM= 1.1/ ANA= assenti/ ANTICORPI anti-ds DNA: assenti/ FOLATI= 12.74/ EMOCROMO COMPLETO=tutto regolare/ DIAGNOSI GENETICA IPERMOCISTEINEMIA= presenza del polimorfismo C677T allo stato eterozigote/APC RESISTANCE= 1.89/ MUTAZIONE FATTORE V LEYDEN= presenza della mutazione G1691A allo stato eterozigote/ POLIMORFISMO GENE DELLA PROTROMBINA= assenza della mutazione G20210A/ FSH=5.20 (al 3° giorno mestruaz)/ HPRL=23.56/Al 18°giorno (20.03.2012): FT3= 3.95/FT4=8.74/ HPRL=32.05/ Progesterone=12.70/ 17 Beta Estradiolo=159; CA 125=8.8/ . Spermiogramma e isteroscopia: tutto nella norma , ma l'ormone antimulleriano è a1.3 in data 13/2/2012. Ma 13 gennaio ho avuto delle perdite marroncine senza mestruazioni. Le beta erano a 500 e quindi ero incinta (subito ho assunto progesterone, 2 al giorno). Dopo 3 giorni erano solo a 730 e poi solo a 455. Aborto ancora! ho cercato di farmi spiegare il motivo per cui non riesco a portare avanti una gravidanza, ma il ginecologo mi ha risposto che è difficile trovare una spiegazione, certo l’età incide e anche il fattore V di Leyden. Gli ho chiesto cosa bisogna fare per evitare gli aborti, ma mi ha risposto che non c’è una cura per prevenirli. Leggendo su Internet, ho visto che già prima di tentare di rimanere incinta, alcuni ginecologi consigliano l’aspirinetta e addirittura il Deltacortene, gliel’ho detto, ma mi ha risposto che l’aspirina va bene ma il cortisone no perché potrebbe danneggiare il cervello del bimbo. Sto impazzendo, sto facendo impazzire mio marito e siamo molto depressi. Che dobbiamo fare?Prima di tentare di rimanere incinta, dovrei assumere veramente l’aspirinetta e Deltacortene?e in quali dosi? Assumo già acido folico. Dovrei assumere anche delle viatmine B (sempre prima di rimanere incinta?) Ci dobbiamo arrendere? Dovrei fare altre analisi? Dobbiamo procedere con la Fivet o consiglia qualcos’altro? Grazie infinite
Risposta di:
Prof. Antonio Oliviero
Specialista in Chirurgia generale e Ginecologia e ostetricia
Risposta

la fivet non cambierebbe le cose , perchè come mi dice lei spontaneamente rimane incinta.

ci sarebbe da riassettare tutto l'equilibirio soggettivo spece sotto il profilo psiciemotivo

 

solo un ginecologo con grandi capacità psicologiche potrà aiutarla

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!