Gentile dottore ho 47 anni nel 2006 dopo forti nausee e amaro in bocca mi è stata diagnosticata con una eco alla coliciste una formazione di colecistosi colesterolosi. Da un eco fatta qualche giorno fa l'esito è stato: coliciste distesa con presenza di multipli polipi colesterinici, il maggiore dei quali localizzato nel fondo del diametro massimo di circa 5 mm e di sludge biliare nel lume. Visto che lamentavo anche fastidi dietro alla schiena accompagnato da bruciore ho effettuato anche una gastroscopia allo stomaco con esito: ernia jatale da scivolamento non complicata da esofagite. Linea "Z" regolare a circa 38 cm. dall'arcata dentale. Mucosa gastrica ipermica a livello antrale, non lesioni in bulbo e seconda porzione duodenale.Il problema principale attuale: dolori al basso ventre anche quando mangio con sudurazione questo specialmente alla mattina quando vado di corpo con abbondanti feci. Vorrei sapere a) se il polipo si puo eliminare attraverso cure senza ricorrere alla chirurgia, b) sei dolori intestinali sono da correlare a coliche biliari o più semplicemente ad una colite, da sottilineare che quando ho forti dolori questo é accompagnato da forti sudurazioni. Da evidenziare che la mia dieta è ormai da diversi anni povera di grassi e senza soffritti non bevo alcol ne vino e non fumo corporatura h.1.72 peso kg 70. Grazie