Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-11-2006

Gentile dottore, sono stata ricoverata e dimessa

Gentile Dottore, sono stata ricoverata e dimessa da pochi giorni per una sindrome dolorosa addominale, avevo dolore nell'area del fegato e lo stomaco, mi sono stati fatt esami del sangue e una ecografia che è risultata negativa. Invece gli esami del sangue hanno dato questi risultati: Es. ematici: leucocitosi assoluta, ipertransaminasemia importante regredita parzialmente, (ultimi valori: GOT=88 U/I , GPT= 109 U/I,) con alterazione dei restanti indici di funzionalità epatica, anch'essi parzialmente regrediti (y-Gt = 194 U/I, fosfatasi alcalina =323 U/I), Ab anti-HCV: positivo, con HCV RIBA: Positivo Domande: Ho in atto il virus dell'epatite C o ho soltanto gli anticorpi? Che esami devo fare per essere sicura di averla o per escluderlo? Come devo comportarmi, sono contagiosa? e se si in che misura? La ringrazio infinitamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Dai suoi dati si rileva il sospetto di infezione da virus C. Per averne la certezza è necessario che si sottoponga ad esame HCV-RNA in PCR di tipo qualitativo. Se tale esame risulta positivo allora è indicativo anche della possibilità di contagio altrui, essenzialmente attraverso sangue infetto che penetri all’interno di un altro organismo (è consigliabiel un uso individuale di spazzolino per denti, forbicine per unghie, pettine, spazzole, rasoi).
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!