Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-07-2013

Gentile dottore,sono un uomo di 34 anni e sono

gentile dottore,sono un uomo di 34 anni e sono fidanzato con una donna di 32. Ultimamente ho avuto alcuni problemi di disfunzione erettile legati ad ansia da prestazione che sto cercando di risolvere con l'aiuto di uno psicosessuologo. Il problema non è questo, però, è la contraccezione. La mia fidanzata infatti ha dovuto interrompere l'assunzione della pillola causa valori epatici fuori norma e secchezza vaginale. In questo momento per me indossare il preservativo vuol dire perdita d'erezione per i motivi già detti. Ci stiamo affidando al coito interrotto, con un occhio anche ai giorni fertili e non, vista una certa regolarità del ciclo mestruale. Abbiamo spesso anche un secondo rapporto nei giorni "sicuri". La mia domanda è: il rischio gravidanza indesiderata a queste condizioni di che livello è?
Risposta

GENTILE SIGNORE,

ho preso visione della Sua e-mail e la invito a rivolgere la domanda ad un ginecologo. Comunque Le consiglio di non praticare il coito interrotto in quanto puo' provocare la prostatite.

Distinti saluti.

Dott.Famiano Meneschincheri

TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!