Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-05-2006

Gentile redazione a seguito di visita cardiologica

Gentile redazione a seguito di visita cardiologica mi è stato consigliato un holter di controllo per verificare se ci sono delle patologie cardiache alla severa dilatazione biatriale riscontrata con ecocardiogramma. E' la procedura corretta da fare? Le pause sinusali che mi sono state riscontrate in fase di visita ecocardigrafica (2,9 sec.) possono essere motivo per prevedere l'installazione di un pace-maker? (Ho letto su una vostra risposta che il limite è 2,5 sec.). La dilatazione biatriale può comportare qualche impedimento all'attività fisica che attualmente svolgo? (allenamenti quotidiani di corsa, maratone, ciclismo). Grazie. Massimo.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La registrazione di un elettrocardiogramma dinamico Holter è utile nel suo caso per evidenziare eventuali rallentamenti eccessivi del battito cardiaco. Se svolge un’attività fisica intensa e continuativa è molto probabile che il suo ritmo cardiaco sia prevalentemente bradicardico (=bassa frequenza) e vi possano essere anche dei rallentamenti dello stimolo lungo i circuiti elettrici del cuore (blocchi). Il suo cardiologo saprà interpretare al meglio i risultati di questa indagine consigliandole cosa meglio fare anche alla luce del dato della ecocardiografia di cui riferisce un parametro, la dilatazione biatriale, che non è sufficiente per porre una corretta diagnosi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!