Gentile signor Medico,mi chiamo Ilaria e ho 21 anni.Da Gennaio ormai vivo in Germania e vorrei tanto avere un consiglio/opinione di un medico italiano, a cui posso spiegare la mia problematica nella mia lingua madre.Da mesi ormai mi sento sempre stanca: la mattina quando mi sveglio (e non importa se ho dormito tanto o poco), durante le mie attivitá... Leggi di più giornaliere e ovviamente la sera.Mi sento spesso debole, con forti giramenti di testa. Inoltre ultimamente ho anche iniziato a soffrire (saltuariamente, tipo 2-3 volte al mese) di un forte mal di testa, che non mi permette di dedicarmi a nient´altro dal dolore che sento. Fortunamente mi é sempre successo di sera, ma se mi dovesse succedere durante il lavoro o qualche altra attivitá, sicuramente non sarei in grado di continuare a lavorare.Inoltre sono spesso raffreddata, e in questo momento é ormai da un mese che risento di una forte tosse, che a volte mi porta a tossire cosí forte da spezzarmi il fiato e farmi venire conati di vomito.Non ho problemi di peso o di alimentazione: sicuramente sono un pochino anemica (lo sono sempre stata), ma comunque mi nutro regolarmente e integro sempre verdura e frutta nella mia dieta. Potrei ovviamente avere una dieta piú equilibrata, ma credo sia un problema comune di ogni giovane.Ho sempre "giustificato" questa stanchezza cronica con lo stile di vita che faccio da un anno e mezzo a questa parte: tanto lavoro, traferirsi in un altro paese, cominciare tutto da zero. Ho sempre pensato che fosse lo stress a influenzare e creare questa condizione di stanchezza cronica.Ovviamente anche il mio sonno é da piú di un anno fortemente disturbato. E´ molto raro che riesca a dormire 6 o 8 ore di fila, senza svegliarmi 2 o 3 volte nel frattempo.Ovviamente devo anche ammettere che nell´ultimo anno della mia vita ho anche sviluppato una sensazione di ansia che non avevo mai avuto prima. Spesso dal niente mi ritrovo con un forte batticuore e ovviamente la mia mente si trova nel panico e non riesco a pensare razionalmente. Mi é successo solo una o due volte di non riuscire a respirare o sentirmi fisicamente male, solitamente sento solo tanta confusione e paura nella mia mente.So di aver detto tanto, e forse non ho nemmeno detto abbastanza, ma comincio a sentirmi preoccupata, e questa forte stanchezza sta cominciando ad impedirmi di vivere la mia vita normalmente, nella maniera in cui dopo un turno di lavoro normale di 6-8 ore, mi sento totalmente a terra ed é quasi impensabile fare una qualsiasi attivitá. Inoltre da settembre lavoro a tempo pieno e forse anche troppo, e da qualche settimana a questa parte, la forte stanchezza é cominciata ad arrivare subito quando comincio al lavoro, e non solo dopo, e questo rende il tutto difficile.Il problema é che non mi sento solo stanca, ma la testa gira, lo stomaco é in piena nausea e gli occhi vorrebbero solo chiudersi.Lei cosa ne pensa??La ringrazio vivamente per la sua attenzione e attendo la sua risposta.Cordiali Saluti