07-09-2006

Gentili dottori, sono stato operato di colecisti

Gentili dottori, sono stato operato di colecisti in via laparoscopica a fine dicembre 2005, dopo oltre 20 anni di colecisti con pareti inspessite e calcoli, ma asintomatica (ultima eco prima dell'intervento aveva evidenziato alcune aderenze che hanno convinto x l'operazione). Sono una persona ansiona e direi ipocondriaca. Ho sempre sofferto di problemi intestinali, ho una diverticolite del colon scoperta circa 5 anni fa dopo una colon. Le scrivo perchè ho notato che dopo l'operazione le mie coliche intestinali sono aumentate, e da ferragosto si sono accentuate dopo eccesi alimentari specialmete al pranzo ho preso Normix e fermenti sto un po' meglio ma ora ho spesso questa sensazione di dover andar di corpo. Rientra nella sindrome post colecistectomia? Cosa posso fare? Grazie e cordiali saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ normale che la sintomatologia colitica che lei presenta da vari anni sia peggiorata dopo lo stress dell’intervento chirurgico e ad essa si sia associata la sintomatologia conseguente all’intervento stesso, la cosiddetta sindrome “post-colecistectomia”.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!