Gentili Dottori, Vi scrivo per avere alcune informazioni.Nel 2002 mi è stata diagnosticata un'ulcera duodenale sanguinante non piccola e un disturbo da reflusso assai elevato. Il tutto in presenza di Helycobacter. Eradicato quest'ultimo ho iniziato una cura con l'esomeprazolo per proteggere la mucosa gastrica e per trattare l'esofagite.Devo... Leggi di più ammettere che dopo vari prodotti cambiati il LUCEN esomeprazolo ha risolto il problema.Finalmente nessun reflusso!Va da sè che sono obbligato ad assumere una pastiglia da 20mg pro die.Vorrei ora sapere due cose:1)E' necessario che questo medicinale lo debba assumere per sempre? Se lo interrompo dopo poco tornano i sintomi. Se sì posso andare incontro a quualche problema??2) Oggi il mio medico di base, dopo essere stato informato che avevo perso i blisters con il farmaco,(può capitare una volta nella vita!!!),si è RIFIUTATO di farmi una nuova ricetta dopo 10 gg dalla prima poichè ha sosytenuto che avrebbe avuto grane con il Ministero etc etcHa preteso una DENUNCIA dai CARABINIERI di smarrimentoi!!!Ma è prassi normale???Il mio gastroenterologo mi disse che in caso di giorni in cui i dolori di stomaco ed il reflusso fossero + intensi(oanche x assunzione antibiotici) POTEVO RADDOPPIARE LA DOSE x qualche guiiorno!Dunque in questo caso la ricetta non avrebbe coperto IL MESE!!Vi sarei grato se qualcuno mi spiegasse perchè un paziente deve essere trattato così e costretto a comperare il farmaco pagandolo a pieno prezzo!Un cordiale saluto e grazie