Gentili esperti di paginemediche,mia madre è in ventilazione meccanica assisitita per via tracheostomica 24 hh.E' in questa situazione da quasi un anno e mezzo in quanto affetta da sclerosi laterale amiotrofica.Da quando è tracheostomizzata le effettuiamo la pulizia della controcannula regolarmente due volte al giorno. Rimanendo senza respirare per... Leggi di più circa un minuto, il tempo per eseguire l'operazione, abbiamo notato un incremento della frequenza cardiaca ritenendolo questo un fatto "normale". Da una settimana ad oggi, invece, durante la stessa operazione, la frequenza cardiaca subisce un abbassamento notevole e critico. A mio modesto parere credo che oggi sia andata addirittura in arresto cardiaco forse anche per un attimo.Potreste darmi una spiegazione? Perchè prima aumentava la frequenza e adesso diminuisce in maniera così critica?E come faccio per evitare il rischio, visto che spesso le stacchiamo il respiratore, sebbene per meno di un minuto, per le aspirazioni tracheali?Sicuro di una vostra considerazione, distintamente vi saluto.