06-02-2006

Gentilissimi, mi è stato diagnosticato con ecg

Gentilissimi, mi è stato diagnosticato con ECG un modesto Prolasso telesistolico del lembo posteriore della mitrale, di normale spessore, senza evidenza al Doppler di Rigurgito mitralico significativo. Cosa significa? può essere in rapporto con un dolore sordo,oscuro che sento ogni tanto in petto? Vi ringrazio di Cuore (!!!).
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I reperti ecocadiografici che Lei riporta indicano semplicemente che una parte della mitrale (la sua metà posteriore) sporge lievemente verso l’atrio sinistro quando la valvola è chiusa. La definizione di “modesto” prolasso e l’assenza di rigurgito al Doppler indicano che si tratta di una condizione tranquilla e senza conseguenze. E’ però opportuno che l’ecografia venga ripetuta ogni 4-5 anni per verificare che tutto rimanga così. Per quanto riguarda il dolore al petto, è ancora dibattuto se il prolasso della mitrale possa dare sintomi al torace e comunque la loro presenza non comporta di per sé rischi aggiuntivi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare