21-03-2006

Gentilissimi, mio figlio circa un anno fa è stato

Gentilissimi, mio figlio circa un anno fa è stato colto da una sincope, dopo circa due ore di p.s. è stato ricoverato in Pediatria dopo aver ristabilito i valori di polso e pressione nella normalità. Dopo vari esami clinici e neurologici-cardiologici venivano riscontrate delle extrasistoli ventricolari, che non comparivano in un ECG fatto in una visita cardiologica l'anno precedente per avviare il ragazzo all'attività sportiva. I medici mi hanno indirizzato presso l'ospedale Lancisi di Ancona dove il ragazzo è stato monitorato, sottoposto a tilt test, prova da sforzo durante il quale le extrasistoli scompaiono e TAC cardiaca tutti risultati favorevoli dunque pericolo infondato. Ora a fronte di questi risultati vorrei sapere posso avviare mio figlio allo sport? Anche se il mio cardiologo non vuole che faccia controllare più di una volta all'anno il ragazzo per non traumatizzarlo? Potreste indicarmi qualche centro per poter avere risultati e pareri da confrontare? Grazie se risponderete alla mia domanda. Giuseppe.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Se le extrasistoli ventricolari non sono sostenute da patologia cardiaca, scompaiono con lo sforzo ed hanno magari una particolare morfologia che ne indichi l’origine a livello del tratto di efflusso ventricolare, non vengono considerate pericolose e non controindicano lo svolgimento dell’attività sportiva.