Ho 24 anni e da sempre riesco a scoprire senza alcuna difficoltà il glande sia a riposo sia in erezione. In quest'ultimo caso però il prepuzio non si retrae autonomamente quando avviene l'erezione (il glande resta coperto quasi interamente) e devo quindi scoprirlo muovendo la pelle con la mano. Una volta retratto, anzichè stendersi lungo il pene, il prepuzio rimane arrotolato alla base del glande (lasciando coperta la corona del glande) senza comunque stringere o creare dolore. Può essere considerata una forma di fimosi o di prepuzio esuberante per la quale occorre intervenire?