Buongiorno, sono un ragazzo di 27 anni, peso 60 Kg e sono altro 1.72 m.Non soffro di particolari patologie. Tuttavia da diversi anni e soprattutto in questo ultimo periodo soffro sempre più spesso, circa 4 giorni a settimana, di forte distensione addominale ma senza aerofagia.Ad essa è associata sempre una stanchezza generale, spesso accompagnata da leggero mal di testa, poca lucidità mentale, viso "pallido" e occhiaie piuttosto marcate.Credo di avere una dieta piuttosto bilanciata e faccio una leggera attività fisica.Bevo almeno un 1L di acqua al giorno, non fumo e bevo in media una sola birra/vino il fine settimana.Mi sveglio già con l'addome teso (in particolare la parte bassa) e, sebbene dorma bene e a sufficienza, sono spesso stanco già dal mattino. Non sono mai riuscito ad associare questi sintomi ad alcun alimento o situazioni di stress particolari.Ho fatto esami del sangue, feci, urine e tutti i valori sono nella norma. Dall'ecografia addominale non è risultato nulla di anomalo.Il mio medico, che ritengo sia molto competente, ha ipotizzato una Sindrome del Colon Irritabile.Nonostante ciò mi chiedo se questa sindrome possa effettivamente essere la causa di tutto questo.Poiché ho letto che questa sindrome potrebbe essere correlata a stati di ansia e stress, ho deciso di consultare uno psicoterapeuta, il quale non ha evidenziato stati di stress, ansia o altri disturbi psicologici...È possibile che soffra di qualche intolleranza alimentare? Ovviamente faccio sempre affidamento al mio medico, ma vorrei comunque avere altri pareri utili. Grazie per la disponibilità.