25-07-2018

Gravidanza dopo l'ictus

Buongiorno dottore otto anni fa sono stata colpita da ictus ischemico occipito mesiale bilaterale et celeberale sin, dovuto alla dissezione della vertebrale sin. le conseguenze sono state;perdita del 95% del campo visivo periferico in entrambi gli occhi e crisi epilettiche per le quali prendevo anticonvulsivi che adesso non prendo piu non avendo avuto piu crisi da quasi 4 anni. Ho 47 anni e vorrei un altro figlio. E possibile? Quali rischi corro? Ringraziando anticipatamente per la risposta saluto Cordialmente

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Mi sembra molto rischioso avere una nuova gravidanza dopo aver sofferto di un ictus legato, tra l'altro, ad una possibile malattia genetica del collagene. Ne parli con chi l'ha seguita nella fase acuta della malattia o, comunque, con un Neurologo esperto di Ictus giovanile.

TAG: Adulti | Cervello | Concepimento | Effetti Collaterali | Genetica medica | Gravidanza | Malattie genetiche | Malattie neurologiche | Neurologia | Salute femminile | Sistema nervoso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!