Salve dottori. Sono una ragazza di 23 anni e vorrei parlarvi di un dubbio e un incubo che mi porto dentro da tanto tempo. Nel 2016 durante la gravidanza feci vari analisi, tra cui quello dell'epatite c, il quale risultai positiva. Panico! Ovviamente feci sottoporre anche al piccolo all'esame del sangue HCV RNA. Il risultato fu negativo. Dopo un po' di tempo rifeci le analisi degli anticorpi antihcv, anche a me il risultato questa volta è negativo. A distanza di qualche anno notai dei sintomi simili a quelli del virus c. Così ne parlai col mio medico di base e lui per rassicurarmi mi prescrisse nuovamente le analisi antiHCV e in più un ecografia all'addome superiore. Risultato delle analisi ancora una volta negativo e dall'ecografia non vi fu alcuna anomalia; tutto risultò nella norma. Ora sono passati 2 anni ma io riscontro ancora dei sintomi che mi portano a pensare che io realmente sia affetta da questo brutto virus. Sto vivendo un incubo. Non so più cosa pensare e ho paura di non "farcela" oppure che possa avere un cancro al fegato. Secondo voi sono affetta dall'epatite c?