Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Ho 28 anni e da quando ne avevo 11 ho avuto

Ho 28 anni e da quando ne avevo 11 ho avuto episodi di TPSV risolti in ospedale con flebo. Negli ultmi episodi, distanziati di qualche anno, ho notato che queste crisi sono insorte in seguito a dei movimenti come per esempio una flessione addominale e, l'ultima volta, cioè pochi giorni fa, dopo un urto al torace. Da quel momento il mio cuore è andato in tilt e il TPSV si è modificato in FAP. Anche questa volta tutto si è risolto con la somministrazione in bolo di 1 f di rytmonorm dopo aver raggiunto il pronto soccorso. Mi è stato consigliato di sottopormi ad una egds per il sospetto di un'ernia iatale. Mi chiedo: può un urto o un movimento far impazzire un cuore ( se di ernia si tratta)? e se così è quale potrebbe essere una soluzione o una precauzione? Ringrazio in anticipo per una vostra attesa risposta Giusy
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Le propongo di eseguire uno studio elettrofisiologico per verificare il tipo di aritmia ed eventuale correzione con ablazione transcatetere per evitare l’uso di farmaci.
Risposto il: 22 Novembre 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali