Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-12-2005

Ho 42 anni, da circa un anno assumo 1 cotareg al

HO 42 ANNI, DA CIRCA UN ANNO ASSUMO 1 COTAREG AL DI E RITMONORM MATTINO E SERA IN QUANTO IN PASSATO, PRECISAMENTE DIECI MESI FA HO AVUTO UNA F.A. DEVO DIRE CHE LE COSE VANNO ABBASTANZA BENE LA P.A. HA RIPRESO I SUOI VALORI NORMALI, PERO' OGNI TANTO SENTO DEI PICCOLI DOLORI CHE NON SO SPIEGARE AL PETTO LATO SX CHE NON SONO DEI DOLOR VERI E PROPRI MA SENSO DI FASTIDIO E A VOLTE PRURITO, POI PASSANO. SONO STATO SOTTOPOPSTO AI VARI ACCERTAMENTI, TRA QUESTI HOLTER PRESSORIO, HOLTER DINAMICO NONCHE TEST DA SFORZO. TUTTI QUESTI ESAMI SONO RISULTATI NEGATI E NELLA NORMA. DEVO AFFERMARE CHE SONO ANSIOSO, RIVOLGENDOMI AL MIO MEDICO MI HA CONSIGLIATO UN ANSIOLITICO CHE OGNI QUALVOLTA SENTO IL BISOGNO NE FACCIO USO. IN EFFETTI QUESTI SINTOMI SCOMPAIONO. POSSO STARE TRANQUILLO CHE SIA SOLO Ansia OPPURE DEVO SOTTOPORMI A QUALCHE ALTRO ESAME ? GRAZIE
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Credo che possa stare tranquillo (non ha citato tra gli esami fatti l’ecocardiogramma, ma presumo che sia stato fatto e che sia normale, visto che non ha citato alcun dato patologico). Solitamente dopo un singolo episodio di fibrillazione striale, con un cuore clinicamente sano, non si pratica a tempo indeterminato una terapia di profilassi antiaritmica, quindi potrebbe essere messo in discussione il Rytmonorm.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!