15-03-2006

Ho 48 anni, ho avuto vari episodi di fibrillazione

HO 48 ANNI, HO AVUTO VARI EPISODI DI Fibrillazione atriale PAROSSISTICA. IL PRIMO EPISODIO NEL 1981 POI FINO AL 1991 NESSUN EPISODIO. DAL 1991 UN EPISODIO ALL'ANNO CON RITORNO IN RITMO SINUSALE DOPO CIRCA 14 ORE ALCUNE VOLTE ANCHE 16 ORE. ULTIMAMENTE GLI EPISODI SI SONO RIPETUTI ANCHE A DISTANZA DI DUE MESI. AVVERTO CHE STA PER VENIRMI UNA CRISI DI FIBRILLAZIONE QUANDO SONO MOLTO ANSIOSO AGITATO E QUANDO PER DUE, TRE NOTTI NON RIESCO A RIPOSARE BENE. ULTIMAMENTE AVVERTIVO EXTRASISTOLI DURANTE TUTTA LA GIORNATA. E' DA NOTARE CHE NON HO PROBLEMI CARDIACI AVENDO FATTO TUTTI GLI ESAMI POSSIBILI E IMMAGINABILI. DA QUANDO PERO' STO ASSUMENDO 10 GOCCE DI LEXOTAN LA SERA PRIMA DI ANDARE A DORMIRE GLI EPISODI DI EXTRASISTOLI SONO SCOMPARSI DORMO BENE E SONO PIU' TRANQUILLO. SECONDO LEI DOTTORE LA CURA E' EFFICACE? SE LO E', PER QUANTO TEMPO POTRO' CONTINUARE? INFINITAMENTE GRAZIE.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Credo che convenga continuare a tempo indeterminato; in fondo una bassa dose serale di benzodiazepine non e’ un “prezzo” molto elevato se si riesce ad eliminare una fastidiosa aritmia, senza utilizzare farmaci antiaritmici ne’ procedure interventistiche.